Boom di presenze a Roccabascerana per la Giornata di Prevenzione Cardiovascolare

22 novembre 2017

Oltre 100 persone ieri sera si sono sottoposte alle visite gratuite durante la “Giornata di Prevenzione Cardiovascolare”, effettuate dai cardiologi della Casa di Cura Montevergine di Mercogliano. L’appuntamento patrocinato dal comune di Roccabascerana, dalla Pro –Loco e dall’associazione Filo di Arianna, si è tenuto presso la scuola secondaria di 1° Grado di Roccabascerana e ha visto un flusso ininterrotto di pazienti (di tutte le età) tra cui anche tre bambini di 4-7 e 9 anni, in fila sin dalle 14 del pomeriggio per approfittare dello screening cardiologico gratuito, che i due medici il dott. Giuseppe Mascia e il dott. Dimitris Chistodiulakis, affiancati dalle due caposala Rossella Annese e Patrizia Mercurio e coadiuvati dall’ufficio marketing e comunicazione della clinica Montevergine, hanno portato avanti fino alle 20.30. Lo scopo è quello di arrivare alle fasce meno abbienti della popolazione, impossibilitate a pagarsi una visita specialistica privata. E a questo proposito, il sindaco di Roccabascerana, Roberto Del Grosso, che ha salutato e ringraziato personalmente i professionisti della Montevergine, ha espresso vivo apprezzamento per la meritevole iniziativa. Voglio che chi sta peggio, ha detto il primo cittadino, abbia l’appoggio delle istituzioni. La prevenzione è fondamentale per le malattie cardiovascolari, anche perché nel mondo occidentale la percentuale di mortalità per malattie cardiache è superiore alle patologie tumorali. Tra le 100 persone che hanno usufruito della prevenzione gratuita anche un giovane docente della scuola, che ha evidenziato i sintomi della sindrome di Brugada, la cosiddetta morte improvvisa. Il dott. Mascia, studioso della sindrome, ha subito disposto il ricovero in clinica, a dimostrazione che la prevenzione salva la vita.