Malattie genetiche: Asse Mercogliano – Barcellona per lo studio della sindrome di Brugada

03 luglio 2017

La sindrome di Brugada e il ruolo della regolare attività fisica nei soggetti affetti da questa patologia, è stata oggetto di studio da parte del dottore Giuseppe Mascia, elettrofisiologo della clinica Montevergine, che ha collaborato con l’Università di Barcellona (Spagna). Lo studio si è recentemente concretizzato con la pubblicazione del lavoro su un’importante rivista scientifica, International Journal of Sports Medicine, dal titolo “ Brugada sindrome and exercise practice: current knowledge, shortcomings and open questions”. Un documento ufficiale e di grande utilità nella pratica clinica dove vengono chiariti molti aspetti sul tema: i più recenti criteri diagnostici della sindrome di Brugada, la diagnosi differenziale con quadri ECG fisiologici dell’atleta, le basi genetiche e la relazione con lo squilibrio autonomico durante l’esercizio fisico, infine le raccomandazioni per la partecipazione all’attività sportiva, agonistica e non.

 

 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/28625016

 

La sindrome di Brugada è una patologia geneticamente determinata caratterizzata da un’alterazione dei canali ionici delle cellule cardiache che potenzialmente si associa ad aritmie ventricolari e morte cardiaca improvvisa, spesso in giovani o adulti senza cardiopatia strutturale. Tale sindrome è conosciuta in tutto il mondo con riferimento al nome dei fratelli Josep e Pedro Brugada, due cardiologi Catalani che la descrissero per la prima volta nel 1992.  Il dottore Giuseppe Mascia, nel corso della sua carriera si è costantemente dedicato allo studio di questa malattia genetica cardiaca, lavorando a stretto contatto con il prof. Josep Brugada, presso l’ Hospital Clinic, Università di Barcellona (Spagna), centro di riferimento mondiale di questa patologia.

Il dottore Giuseppe Mascia nella stesura di questo importante lavoro, che qualifica la clinica Montevergine sotto l’aspetto della ricerca scientifica, si è avvalso della collaborazione del responsabile dell’Elettrofisiologia di Montevergine, il dottore Francesco Solimene. A dare ulteriore prestigio al lavoro realizzato dal dottore Mascia, sarà il congresso di Cardiologia dello Sport organizzato dall’ European Association of Preventive Cardiology che si terrà a Barcellona il 30 e il 31 Agosto 2017 presso la sede della società calcistica FC Barcelona, dove il prof. Brugada discuterà della sindrome, partendo proprio dallo studio svolto dall’elettrofisiologo della clinica di Mercogliano.

 

http://www.sportscardiology2017.com/descargar/Programe_A4H_EAPC.pdf